Telefonaci +41 91 649 68 88
  • EUR
  • CHF
  • USD
  • English
  • French
  • German
  • Italian

Chablis

Sotto-zona più settentrionale della Borgogna, Chablis produce alcuni dei più grandi vini bianchi ottenuti da Chardonnay. Ha più di 4000 ettari di vigneti (aumentati notevolmente dagli anni Ottanta) suddivisi tra 20 paesi e villaggi. I vigneti hanno una struttura gerarchica - Petit Chablis, Chablis, Chablis 1er Cru (17 climat principali più 40 vigneti singoli) e Chablis Grand Cru (7 vigneti ufficiali più 1 non ufficiale). Il sistema dei 1er cru è complesso. Alcuni sono vigneti nei vigneti. Per questo motivo, alcuni appaiono raramente o non appaiono del tutto in etichetta, perché possono utilizzare il nome del vigneto 1er cru principale. Un esempio è Montmains, che ha 9 vigneti diversi all'interno del suo perimetro - Les Monts Mains, Forêts, Les Forêts, Butteaux, Les Bouts des Butteaux, Vaux Miolot, Le Milieu des Butteaux, Les Ecueillis, Vaugerlains. La maggior parte di essi non compare mai, ad eccezione di una qualche bottiglia prodotta da Les Forêts e Butteaux. Tutto il resto appare in etichetta come Montmains. Questa scelta è in parte dovuta al miglior potenziale di marketing del nome del vigneto principale di 1er cru. Tuttavia, molti produttori hanno vigne in numerosi climat e devono assemblarli, quindi non possono fare altro che utilizzare il 1er cru principale designato. I suoli di Chablis si suddividono in due tipologie principali: kimmeridgiano e portlandiano. Quello kimmeridgiano è unico nella regione (si trova anche nell'Inghilterra meridionale), è antico e composto da piccoli fossili marini e da argilla ricca di minerali. È il suolo dei migliori vigneti della regione. Quello portlandiano è più recente, meno ricco di minerali, e per questo produce vini fruttati e di facile beva, come quelli provenienti da Petit Chablis e molti di quelli di Chablis. ...
Filtri 0
Griglia Lista
Visualizza
12
24 36
Pagina:
  1. di
  2. 3
Filtri 0
Griglia Lista
Visualizza
12
24 36
Pagina:
  1. di
  2. 3