Cerca
  • English English
  • Italiano Italiano
  • Deutsch Deutsch
  • Français Français
Italiano
/
  • CHF
  • EUR
  • USD
CHF
/
  • IVA incl.
  • IVA escl.
IVA incl.
/
Iscriviti

ARVI THE SWISS VAULT OF FINE AND RARE WINES

Croizet Bages Pauillac Bordeaux Francia

75150300600
2019100+6EsauritoEsaurito
2018Esaurito
2007Esaurito
2006Esaurito
19886
19822

Consegna

Ti aiutiamo a organizzare la consegna del tuo ordine all’indirizzo desiderato. Durante il processo di acquisto ti suggeriremo il metodo di spedizione più adatto a seconda dell’ampiezza del tuo ordine e delle tempistiche di consegna desiderate.

Ritiro in negozio (Melano)

Puoi risparmiare sui costi di spedizione ritirando i tuoi vini direttamente presso il nostro negozio. Al momento, quest’alternativa è valida soltanto per il negozio presente presso la nostra sede centrale a Melano, Via Pedemonte di Sopra 1.

Conserva le tue bottiglie nella Cassaforte del Vino

ARVI offre un servizio di deposito professionale nella sua Cassaforte del Vino, una cantina che offre condizioni perfette per lo stoccaggio delle tue bottiglie. Per maggiori informazioni circa le condizioni del servizio e i relativi prezzi ti preghiamo di cliccare qui.


Per saperne di più

Château Croizet-Bages

All’inizio del XVIII secolo, i fratelli Croizet, entrambi membri del parlamento bordolese, consolidarono un numero di piccoli appezzamenti di vigneto al fine di formare una tenuta vinicola nella famosa frazione di Bages, a Pauillac. Questa tenuta fu inclusa tra i cinquième cru nella famosa classificazione del 1855, con il nome di Château Croizet-Bages. Jean-Baptiste Monnot, cittadino americano e proprietario del famoso marchio Klaxon, acquistò Croizet-Bages poco dopo la prima guerra mondiale. Lui, a sua volta, nel 1942 la rivendette a Paul Quié, proprietario degli château Rauzan-Gassies e Bel Orme Tronquoy de Lalande. Monsieur Quié iniziò un’opera di ripristino dei vigneti nel periodo post bellico, che fu portata a termine dal figlio Jean-Michel, che ne assunse la gestione nel 1968. Jean-Michel Quié ora è assistito dai figli Anne-Françoise e Jean-Philippe nella supervisione dei tre château di famiglia. La loro passione per i vini ricercati è in linea con la tradizione dei grand cru bordolesi e uno dei piaceri più grandi per Jean-Michel Quié è bere un bicchiere del suo vino in compagnia dei suoi cari.
Leggi di più... Leggi meno...
Immagine di Château Croizet-Bages
Top
Top